2CV Commerciali – Furgonette

au50-2Agli inizi degli anni ’50, subito dopo la guerra, il governo Francese fece in modo di favorire l’acquisto di
furgoni. Nello stesso momento in casa Citroen, viene presa la decisione di diversificare la gamma delle 2CV
fino ad allora create. Nasce così la famosa 2CV furgonetta.

Nel 1951, sull’onda dell’enorme successo riscosso dalla 2CV, la Citroën introdusse dunque sul mercato la versione furgonata della piccola utilitaria francese.

 

 

 

Il risultato era un piccolo furgoncino con cassone posteriore di dimensioni relativamente generose, in grado di spostarsi agevolmente in città e di accedere in luoghi dove con un normale mezzo commerciale era quasi impossibile accedere.

AU – 1951 -1956

AU 250

Nell’ottobre del 1950 nel salone dell’automobile di Parigi viene presentata una nuova versione della 2CV : il tipo AU

Si tratta di una 2cv A equipaggiata di un voluminoso cassonetto posteriore in lamiera ondulata. Se il cruscotto e il motore provengono dalla berlina, non è lo stesso per il cambio che è stato adattato dalla citroen per avere rapporti più corti al fine di sopperire alla mancanza di potenza.

 

 

Infatti la furgonetta AU non aveva un motore più potente della berlina ma doveva poter sopportare fino a 250 kg di carico.La fabbricazione di questo modello non durerà a lungo.Già criticato sulla berlina il motore usato sulla furgonetta Au era invalidante soprattutto quando il cassone veniva caricato.

Per quanto riguarda l’estetica, questa prima generazione di furgonette, è caratterizzata dai fianchi ondulati e dall’assenza quasi totale di indicatori di segnalazione, non ancora obbligatori nel 1950.

Cosciente del problema nel 1954 la citroen lancia la 2CV AZU, un modello AU con un motore di gran lunga più potente di quello precedente.
Nel Giugno del 1956 la fabbricazione dell’AU si ferma dopo aver costruito più di 38 000 esemplari.
Inizialmente la 2cv AU non sarebbe mai dovuta uscire con il motore della 2CVA. effettivamente tale mototre già mal sopportava 50 kg di bagaglio, immagiiamo che disastro doverne sopportare 250.

 

 

Nell’ottobre del 1950 il motore daa 425cm3 è praticamente pronto, ma per il momento Citroen non lo installa sulla furgonetta AU. In quel periodo infatti l’interesse dei lavori viene spostato sulla progettazione di quello che diventerà la DS avant.
La 2Cv dovrà dunque attendere l’AZU per approfittare del 425.

 

2CV AZU : 1954 -1978

AZU 250

Fa la sua comparsa nel 1954 e in pochissimo tempo rimpiazza la 2CV AU. La grande novità di questo modello è l’inaugurazione del del mtore da 425 cm3, che resterà intoccato fino al 1972.

Possiede 12 ch contro i 9 ch della versione precedente.
Conserva il medesimo carico di 250 kg, uguale cruscotto e cassone.

 

 

Se negli anni ’50 l’AZU non ha una grande concorrenza, gli anni ’60 vedono arrivare una grande concorrente : la Renault 4 e la sua versione furgonata.
Si decide quindi di migliorare e di espandere la gamma della 2CV furgonetta.

ak3502Nel 1962 appare così una nuova AZU più lunga rispetto alla precedente, con nuova capotte, dotata di una faccia anteriore innovativa ed inedita: l’AK 350 che nel 1963 sarà dotata anche di un nuovo motore.

 

 

 

 

Possiede anche nuove prese d’aria laterali, due luci sopra i parafanghi posteriori. Il motore passa da 12 a 13,5 cv fino ad arrivare a 18 cv nel 1963

 

2cv-AK-350Approfondimento AK350

Nel 1963 Renault lancia sul mercato la Renault 4 furgonata. Citroen reagì subito con la “CV AK 350, un modello più adatto e più concorrenziale.

 

 

Questa furgonetta presenta due evoluzioni notevoli in rapporto alla versione AZU : um motore più potente, quello dell’Ami 6, un 602 cm3 da 22cv, e un allungamento di 20 cm del cassonetto.

L‘abitacolo è più chiaro grazie a due vetri laterali di grandi dimensioni e due sul portellone posteriore.

Passò a 350 kg di carico.

 

 

 

 

 

 

azu1962Ancora piuttosto rustica ma sicuramente verso la modernità, la 2cv AZU del 1962 riscuote un grande successo e si dimostra in grado di tener testa alla sua nuova rivale di casa Renault.

Il  nuovo motore potenziato inoltre le permette di svolgere i suoi compiti con meno fatica.

La 2CV AK sparirà definitivamente nel luglio del 1970 lasciando il posto alla AKS 400

 

AKS 400

 

aks4001970 : l’ultima grande evoluzione

nel Luglio del 1970 l’Azu evolve diventando la nuova AKS 400 ( detta anche AZU A ) che si presenta con un cassonato più alto portando il carico a 400 kg.

Il motore da 425 cm3 passa da 18 a 21 cv e in via di sviluppo verso i 36 cv.

E’ la più voluminosa di tutte le furgonette e la più pratica, grazie anche a delle porte posteriori più grandi.

 

 

 

azub1

Per fare fronte ad un deficit di potenza e per rilanciare i suoi interessi, la Citroen nel 1972 evolve la AZU che da AZU A diventa AZU B.

 

 

 

 

 

 

 

azubL’AZU B riprende il motore della 2cv4 da 435 cm3 ch fa guadagnare 5cv. Per rimarcare questo passaggio le fiancate non sono più ondulate come la versione precedente e presentano meno nervature. Il sottoscocca si allarga e si appiattisce.

 

 

 

 

 

 

Nel 1974 adotta il volante della 2CV4 e il suo cruscotto.

Esternamente tornano i fari rettangolari e la mascherina diviene a 4 barre.

 

 

 

 

 

 

 

 

Acadiane

acadiane

 

 

1980 – ACADIANE